Coleotteri

Coleotteri
NomeColeoptera
Dimensione e coloreVariabili in funzione della specie

I coleotteri (Coleoptera Linnaeus, 1758) sono un ordine di insetti che, con 350.000 specie raggruppate in 20 superfamiglie e 166 famiglie, costituiscono il più grande ordine tra tutti gli organismi viventi sul pianeta. Questi infestanti procurano danni sia diretti sia indiretti causati dall’inquinamento dovuto alle spoglie e agli escrementi. E’ importante sottolineare che i peli e le setole lasciate da questi insetti possono essere la causa di gravi allergie dell’apparato respiratorio e di microlesioni a livello intestinale. Il loro ciclo di sviluppo passa attraverso 4 fasi: uovo, larva, pupa e adulto. Si nutrono di sostanze sia di origine vegetale che animale. I danni alle derrate sono provocate sia dalla larva che dall’adulto. Le specie infestanti appartenenti a questo ordine maggiormente diffuse in Italia sono:

  • Anobio del Pane (Stegobium paniceum), coleottero che si nutre principalmente di amidi infesta spesso pastifici ma anche abitazioni, in particolar modo gli scomparti designati allo stoccaggio di prodotti farinacei (pane ecc.)
  • Cappuccino dei cereali (Rhyzopertha dominica), specie di origine tropicale, ormai cosmopolita. Ha rappresentato negli ultimi decenni uno degli insetti infestanti più dannosi per le derrate di grano immagazzinate.
  • Anobio del tabacco (Lasioderma serricorne), è un insetto infestante che mangia praticamente di tutto; attacca le derrate alimentari più disparate: frutta secca, tabacco,tessuti, farine, spezie, semi di varie piante, camomilla, principalmente in magazzini e locali riscaldati adibiti allo stoccaggio.
  • Tenebrione mugnaio (Tenebrio molitor), diffuso in tutto il mondo è il più grande tra i coleotteri infestanti delle derrate alimentari. Rifuggono la luce, comunemente costruiscono il loro nido all’interno dei magazzini e degli impianti di essiccazione dei cereali, vicino ai mulini e pastifici. Sono sintomatici della poca e rara pulizia dei locali infestati.
  • Punteruolo del grano (Sitophilus granarius), si trova facilmente all’interno dei depositi o magazzini di stoccaggio dei cereali. causa gravi danni alle cariossidi (buccia del seme). Non volando, preferisce insinuarsi sotto la superficie degli alimenti infestati.
  • Silvano dentellato (Oryzaephilus surinamensis), è un piccolo insetto cosmopolita originario delle regioni e temperature calde, dei climi tropicali. Tra le specie più comuni negli ambienti di immagazzinamento e lavorazione delle derrate, specialmente in quei luoghi dove vige scarsa igiene e accumulo di detriti, è in grado di entrare anche nei cibi confezionati a causa delle sue ridotte dimensioni, complicandone cosi la disinfestazione.

COLEOTTERI
PEST CONTROLPur componendo un gruppo numeroso ed eterogeneo, i coleotteri sono in grado di poter rendere inservibile o comunque deprezzare gravemente una partita di derrate in breve tempo.

E’ sufficiente infatti che si instaurino condizioni ambientali (in particolare di temperatura ed umidità) perché la loro velocità riproduttiva aumenti esponenzialmente e di pari passo progredisca il danno sulle derrate.

I nostri operatori possono monitorare periodicamente la tua casa o azienda e prevenire infestazioni da coleotteri.

CONTATTACI ORA