Roditori

Roditori
NomeMus Musculus, Rattus Rattus, Rattus Norvegicus
PesoDa 10 g a 400 g, in funzione della specie
LunghezzaDa 20 cm a 40 cm in funzione della specie

Topi e ratti appartengono alla famiglia dei Muridi, ordine Roditori, classe Mammiferi.
Le specie presenti in ambiente urbano e a contatto con l’uomo, che possono causare problemi igenico-sanitari, sono principalmente tre:

  • Mus Musculus, o topo domestico. Gli esemplari adulti misurano una ventina di centimetri, di cui la metà o poco meno spetta alla coda, mentre il peso oscilla fra i 10 ed i 25 grammi. Il pelo corto e lucente, varia individualmente dal brunastro al nero. Esso ricopre interamente il corpo, tranne zampe, orecchie, coda e punta del muso, che sono quasi del tutto glabre e di colore grigio-rosato.
  • Rattus Rattus, o ratto comune. Misura fino a 40 cm ed oltre di lunghezza, di cui la metà o poco più spetta alla lunga coda. Il peso si aggira attorno ai 200 g, tuttavia non sono rari esemplari di 300 g. I maschi sono generalmente più grossi e robusti rispetto alle femmine. Il corpo è squadrato e robusto, con zampe posteriori più lunghe e forti rispetto a quelle anteriori: la parte inferiore dei pollici anteriori presenta anelli a forma di scaglie, mentre gli alluci delle zampe posteriori sono ridotti a semplici tubercoli. Il pelo è di colore nero, con tendenza a schiarirsi nella zona ventrale.
  • Rattus Norvegicus, noto anche come ratto norvegese,  o pantegana. È la specie più comune e diffusa di Rattus, presente praticamente in tutto il mondo; diffusosi dalle sue zone di origine (Asia, nonostante il nome faccia pensare ad una provenienza scandinava) anche attraverso i commerci umani, oggi il ratto norvegese è presente ovunque sia presente l’uomo; può misurare fino 40 cm, di cui poco meno della metà spettano alla coda, per un peso medio di 350 g: alcuni esemplari di eccezionale grandezza raggiungono il chilogrammo di peso.

RODITORI
PEST CONTROLSolo nel secolo scorso, più di 10 milioni di persone sono morte a causa di malattie trasmesse dai roditori. Fra principali rischi per la salute pubblica: la schistosomiasi, che ogni anno infetta circa 40 milioni di persone, il tifo murino, la trichinellosi e altre 35 pericolose malattie.

In un anno un topo produce 18.000 escrementi e moltissima urina che viene depositata in posti diversi. I patogeni possono anche essere veicolati  attraverso la saliva o il sangue. Inoltre i topi  perdono il loro pelo ogni giorno, uno strato intero due volte l’anno. Così miliardi di peli di roditori e frammenti di questi, che possono contenere ogni tipo di malattie, si depositano nel nostro ambiente.

I nostri operatori possono monitorare periodicamente la tua casa o azienda e prevenire infestazioni da roditori.

CONTATTACI ORA