Scorpioni

Scorpioni
NomeEuscorpius italicus
DimensioneFino a 6 cm
ColorPrevalentemente nero

Lo scorpione italiano, (Euscorpius italicus Herbst, 1800), è uno scorpione della famiglia Euscorpiidae distribuito in Europa (Italia, Balcani, Russia, Turchia, Grecia, Repubblica Ceca) e in Nord Africa. L’habitat è rappresentato soprattutto da vecchie mura, pietraie e legnaie, dove trova rifugio in buchi, anfratti e crepe. È tuttavia reperibile anche nei campi erbosi e sotto le pietre nelle zone montuose. Con una lunghezza che può raggiungere i 6 cm, lo scorpione italiano è il più grande degli Euscorpius. Presenta due pedialpi molto grandi e robusti ed una coda piuttosto sottile che termina con il pungiglione. La colorazione è prevalentemente nera, con le zampe ed il telson di colore più chiaro, solitamente rossiccio. La puntura di questa specie non rappresenta un pericolo per l’uomo e l’effetto è paragonabile alla puntura di una vespa, nonostante possa risultare pericolosa per soggetti allergici. La riproduzione avviene nella stagione primaverile ed estiva e i piccoli possono nascere anche un anno dopo l’accoppiamento. La femmina dà alla luce fino ad una trentina di piccoli già formati che si sistemano subito sul dorso della madre, dove rimarranno sino alla prima muta. Spesso nel periodo post-parto la femmina non si nutre, per evitare il cannibalismo nei confronti della prole.

SCORPIONI
PEST CONTROLGli scorpioni sono dotati di due ghiandole velenifere collegate al pungiglione della “coda” e sono in grado di dosare l’emissione di veleno.

Una puntura di scorpione, innocua nella maggior parte delle persone può provocare una reazione allergica in alcuni soggetti anche pericolosa. Proprio per questo motivo non può essere sottovalutata e occorre intervenire in tempo, rivolgendosi ai servizi di emergenza.

I nostri operatori possono monitorare periodicamente la tua casa o azienda e prevenire infestazioni da scorpioni.

CONTATTACI ORA